Fedez, le ulcere e l'emorragia interna. Al reparto solventi cauto ottimismo: Chiara Ferragni con lui. Il medico: «Tornerà quello di sempre»

di Redazione web
Sabato 30 Settembre 2023, 20:51 - Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre, 12:32 | 1 Minuto di Lettura

Fedez come sta: il parere dell'esperto

«Lui è giovane. Queste sono di solito degenze di una settimana» spiega Massimo Falconi, il responsabile di Chirurgia del pancreas del San Raffaele che lo ha operato nel marzo dello scorso anno per un tumore. «Conoscendolo tenderà a scalpitare quindi del giro di quattro giorni, una settimana, sarà dimesso. Lo dico in base alla mia esperienza, non - precisa tuttavia - per notizia diretta». Il primario non ha parlato con Fedez ma, assicura, «ci scriviamo e dice che sta abbastanza bene».

Dopo che è stato portato al pronto soccorso, giovedì scorso l'artista ha contattato il San Raffaele, spiegando cosa gli era successo e chiedendo cosa doveva fare. «Sapendo che i colleghi sono molto bravi, gli abbiamo detto di stare tranquillo e mi pare sia andato tutto bene» ha aggiunto. Secondo Falconi, l'ulcera non ha a che fare con la malattia che ha avuto e «non c'è motivo di pensare» che abbia a che fare con l'operazione, «lui ha un piccolo moncone di duodeno dove si è sviluppata l'ulcera ma poteva succedere a qualsiasi persona». Ora bisognerà aspettare che i valori del sangue tornino normali dopo la trasfusione ma il chirurgo è sicuro che «tornerà la persona attiva di sempre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA