Fare debiti per curarsi. Le Marche seconda regione d'Italia per richieste di prestiti personali. Conte (Codici Ancona): «Lunghe liste d'attesa e sanità pubblica smantellata»

Mercoledì 3 Aprile 2024, 19:32 - Ultimo aggiornamento: 19:34 | 1 Minuto di Lettura

I cittadini marchigiani sono costretti a indebitarsi per curarsi

L'importo medio dei prestiti richiesti è di 5.659 euro, a dimostrazione della gravità della situazione. Le lunghe attese per le prestazioni sanitarie nel sistema pubblico (circa 81 giorni al Centro Italia, secondo un'indagine di Facile.it e mUp Research) spingono i cittadini a rivolgersi alla sanità privata, con costi che non tutti possono permettersi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA