Papà dona un polmone al figlio di 5 anni per salvarlo, è il primo trapianto da vivente in Italia

L'intervento all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo

Papà dona un polmone al figlio di 5 anni per salvarlo, è il primo trapianto da vivente in Italia
Papà dona un polmone al figlio di 5 anni per salvarlo, è il primo trapianto da vivente in Italia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Gennaio 2023, 15:36 - Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 08:20

Eseguito il primo trapianto di polmone da vivente in Italia: è successo ieri all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Un uomo ha infatti donato parte di un polmone al figlio di 5 anni che è affetto da talassemia. Proprio a causa di questa malattia il padre aveva già donato al piccolo il midollo.

Talassemia, con nuova terapia genica stop a trasfusioni: basta una singola infusione delle proprie cellule staminali

Torino, trapianto di fegato collegato al cuore salva bambina da una rara forma di tumore

Ma questa donazione ha causato una reazione, la cosiddetta malattia da trapianto contro l'ospite, in base a cui le cellule trapiantate attaccano gli organi del ricevente, in questo caso il rigetto aveva causato al piccolo un danno polmonare irreversibile. Padre e figlio sono ricoverati in prognosi riservata ma i medici sono fiduciosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA