Covid in Cina, la città che fornisce Apple è in «lockdown indefinito»: la sua fabbrica produce iPad e MacBook

La città - 21 milioni di abitanti - avrebbe dovuto uscire dal blocco oggi ma le autorità dicono che «ci sono ancora rischi di diffusione»

Covid in Cina, la città che fornisce Apple è in «lockdown indefinito»: la sua fabbrica produce iPad e MacBook
Covid in Cina, la città che fornisce Apple è in «lockdown indefinito»: la sua fabbrica produce iPad e MacBook
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 07:56 - Ultimo aggiornamento: 9 Settembre, 08:15

Il virus blocca ancora la Cina. Chengdu, una delle più grandi città cinesi, con oltre 21 milioni di abitanti e fornitore cruciale di prodotti Apple è entrata in lockdown indefinito nella speranza di arginare la nuova ondata di Covid. Lo riportano i media internazionali. La megalopoli avrebbe dovuto uscire dal blocco oggi ma le autorità hanno affermato che «ci sono ancora rischi di diffusione».

Cina, frena commercio estero in agosto con crisi e lockdown

Cina, lockdown senza fine: a Chengdu in 21 milioni prigionieri in casa. L'abisso della politica Covid-zero

Chengdu ospita un'importante fabbrica per i fornitori Apple Foxconn, che produce iPad e MacBook, e Jabil, che produce componenti per MacBook. Entrambi stavano già affrontando la crisi energetica innescata dall'ondata di caldo senza precedenti in Cina.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA