Disturbo da gioco d'azzardo, cos'è la ludopatia

Video
EMBED

La ludopatia, o disturbo da gioco d'azzardo, è una condizione simile a una dipendenza, come la tossicodipendenza, in cui il giocatore mostra una crescente perdita di controllo nei confronti del gioco d'azzardo. Questo evento si manifesta con un aumento nella frequenza delle giocate, nel tempo dedicato al gioco e nella somma spesa, spesso con l'intento di recuperare le perdite, anche al di là delle proprie possibilità finanziarie. Oltre alla componente compulsiva, la ludopatia è caratterizzata da distorsioni cognitive. Queste includono l'illusione di avere il controllo sulle probabilità di vincita e una percezione distorta delle "quasi vincite", situazioni in cui si ottiene una combinazione simile a quella scommessa. Questa distorsione è così potente che alcune forme di gioco, come le lotterie istantanee e le videolottery, sono progettate per generare frequenti "quasi vincite" al fine di stimolare il giocatore a persistere nel gioco. Studi hanno dimostrato che la ludopatia tende a diffondersi maggiormente durante periodi di crisi economica, quando le persone sono più inclini a cercare la fortuna come una possibile soluzione ai loro problemi finanziari.