Chewing gum: nessun beneficio per igiene denti, multa Antitrust confermata

Chewing gum: nessun beneficio per igiene denti, multa Antitrust confermata
Sono confermate le sanzioni per complessivi 180mila euro inflitte dall'Antitrust nel settembre 2013 alla Perfetti, accusata dell'ingannevolezza della pubblicità sui benefici per l'igiene dentale di chewing gum Vivident, Happydent, Daygum e Mentos. L'ha deciso il Tar del Lazio che ha respinto un ricorso proposto dalla società per contestare il provvedimento sanzionato.

La pratica commerciale contestata (riferita al 20111-2012) è consistita nella diffusione di numerosi messaggi promozionali, per una campagna pubblicitaria realizzata, a giudizio dell'Autorità, «attribuendo ai prodotti reclamizzati benefici enfatizzati e non conformi alla discipline del settore. Tali da suggerire una sostanziale equivalenza tra l'uso costante delle gomme da masticare e una corretta igiene orale».

Il provvedimento evidenzia come alcuni “claim” salutistici utilizzati non avessero ricevuto puntuale avallo delle competenti autorità europee nei termini prospetatti dai messaggi. Il Tar ha ritenuto non meritevoli di accoglimento le censure rivolte contro il giudizio d'ingannevolezza «della pratica commerciale sanzionata».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Gennaio 2017, 20:37 - Ultimo aggiornamento: 10-01-2017 08:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti