La seconda vita di Rebecca, salvata dalla malattia che «cancella il passato»

La seconda vita di Rebecca, salvata dalla malattia che «cancella il passato»
di Valentina Dal Zilio
TREVISO Un'encefalite gravissima, pochissimi casi in Italia e nel mondo. Una malattia che può portare alla morte. Rebecca Migotto, 24 anni, è finita in coma, poi la diagnosi e la cura grazie all'eccezionalità dei medici dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Ed è tornata alla vita più forte di prima: «Il mio cervello aveva cancellato tutto - racconta - Ero come una bambina, ora voglio aiutare la ricerca sulle malattie neurologiche».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 10:18 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2018 21:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti