Polmonite misteriosa uccide 3 persone: individuati 9 i casi con gli stessi sintomi in Argentina

Le autorità affermano che i sintomi della misteriosa malattia sono stati segnalati per la prima volta tra il 18 e il 22 agosto

Argentina, polmonite di origine sconosciuta causa 3 morti: sarebbero 6 i casi individuati fino a oggi
Argentina, polmonite di origine sconosciuta causa 3 morti: sarebbero 6 i casi individuati fino a oggi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Settembre 2022, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 08:02

Tre persone affette da una polmonite bilaterale di origine sconosciuta sono morte in Argentina. Erano ricoverate in una clinica privata situata nella provincia di Tucumán. Lo riferisce l'agenzia di stampa statale Telam, che cita fonti ufficiali sanitarie.

Covid, Bassetti: «È ora di chiudere i reparti Covid: sono ghetti. Bisogna cambiare strategia»

 

Argentina, misteriosa polmonite causa tre decessi

In totale, sono stati idividuati nove casi affetti dalla stessa patologia, inclusi anche i tre morti. Secondo quanto riferito oggi dalle autorità sanitarie provinciali, i pazienti «sono già stati sottoposti ad analisi per Covid, influenza, influenza A e B, hantavirus e uno screening per escludere 25 germi, dando tutti risultato negativo».

Le autorità sanitarie e alcuni esperti consultati dai media locali sospettano che potrebbe trattarsi di una infezione da legionella. Il ministro provinciale della Salute, Luis Medina Ruiz, ha affermato che «la terza persona morta è una donna di 70 anni». La paziente era ricoverata nella clinica privata Luz Medica, dove si sono verificate le infezioni, per via di un'operazione alla cistifelle.

Il funzionario ha poi riferito che nelle ultime ore sono stati rilevati tre nuovi casi sospetti «di personale sanitario che presenta sintomi e che ha lavorato nello stesso luogo in cui sono stati infettati». I tre sono ricoverati in ospedale, ma finora nessuno è stato sottoposto a ventilazione assistita. Il funzionario provinciale ha chiesto tranquillità alla popolazione e ha sottolineato che «la situazione è sotto controllo, i pazienti sono ricoverati in ospedale e isolati».

Il ministero della Salute argentino ha annunciato che l'istituto Dr. Carlos Malbrán dell'Amministrazione nazionale dei laboratori e degli istituti sanitari (Anlis) ha ricevuto i campioni da Tucumán per effettuare un'analisi dei casi e risalire all'origine. «Siamo in attesa dei risultati, probabile che prima del fine settimana avremo una risposta», ha indicato Medina Ruiz.

Wuhan torna di nuovo in lockdown: un milione di persone bloccate per quattro casi asintomatici

© RIPRODUZIONE RISERVATA