Scuola, dal 26 aprile probabile rientro in classe di tutti gli studenti tranne quelli in zona rossa

Venerdì 16 Aprile 2021
Scuola, dal 26 aprile probabile rientro in classe di tutti gli studenti tranne quelli in zona rossa

Dal 26 aprile dovrebbero riaprire in presenza tutte le scuole, anche le superiori, tranne che nelle zone rosse. È quanto si apprende da fonti di governo al termine della cabina di regia sul Covid a Palazzo Chigi. Tornano in presenza anche gli studenti universitari. L'intenzione del premier Draghi è quello di riportare tutti gli studenti in presenza almeno per l’ultimo mese di scuola. Inizialmente l'obiettivo già espresso qualche settimana fa dallo stesso presidente era quello di riaprire le scuole dal 3 maggio. Secondo Draghi non si può pensare di riaprire le altre attività se non si riportano i ragazzi delle superiori a scuola, attualmente al 50% nelle zone arancioni e al 100% in Dad nelle aree rosse. Ora invece l'intenzione del Governo sembrerebbe quella di riportare gli studenti in classe già dal prossimo 26 aprile. Esclusi gli studenti che risiedono nelle zone rosse.

I sindacati della scuola - Cgil, Cisl, Uil, Snals, GIlda, Anief e Anp - sono stati convocati, secondo quando si apprende, oggi pomeriggio dal ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi per parlare, presumibilmente, della riapertura di tutte le scuole nelle zone gialle e arancioni, come annunciato in conferenza stampa dal premier Draghi e dal ministro Speranza.

Zona gialla rafforzata dal 26 aprile: «Ristoranti aperti a cena solo all'aperto», coprifuoco resta alle 22

«Soluzione equilibrata, bene il riavvio delle scuole in presenza e delle attività». Ha detto il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Stefano Patuanelli ha commentando il programma di riaperture delle attività e della didattica in presenza al termine della cabina di regia oggi a a Palazzo Chigi. 

Ultimo aggiornamento: 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA