Variante Delta, nuovo boom di casi in Gb e salgono i ricoveri: a rischio le riaperture del 21 giugno

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Simone Pierini
Variante Delta, nuova impennata di casi in Gb e aumento dei ricoveri: dubbi sulle riaperture del 21 giugno

Nuova impennata di casi di Covid nel Regno Unito, alimentato dalla variante Delta (ex indiana) fino a 7.540, picco giornaliero degli ultimi 4 mesi. A preoccupare le autorità sanitarie è soprattutto l'aumento dei ricoveri in ospedale, salito al di sopra delle 1.000 unità per la prima volta da metà maggio. Le persone attualmente ricoverate a causa del Covid sono 1.024, con un aumento di 69 ricoveri rispetto a ieri.

 

Varianti, quali le più contagiose e più a rischio reinfezioni? Alfa, Beta, Delta e Gamma: pericoli ed efficacia vaccino, cosa sappiamo (e cosa no)

 

 

 

Boris Johnson, dubbi sulle riaperture

Boris Johnson ha avvertito che la corsa ai vaccini, accelerata ulteriormente dal governo, potrebbe non essere sufficiente per procedere con le riaperture in programma il 21 giugno. Parlando in Cornovaglia in vista del vertice del G7, il Primo Ministro ha affermato che il governo riesaminerà i dati lunedì, con una settimana di anticipo rispetto alla prima data per la prossima fase della roadmap di aperture.

 

Variante Delta, quali conseguenze provoca? Da perdita dell'udito a coaguli di sangue (e in Gb +90% casi in 7 giorni)

 

Un passo alla volta seguendo i dati

«Il motivo per cui facciamo i passi sulla tabella di marcia con intervalli di cinque settimane è davvero per darci il tempo di guardare tutti i dati non appena arrivano e valutare lo stato della pandemia prima di andare avanti al passo successivo», ha dichiarato Johnson. «Quindi lunedì quel periodo di quattro settimane scatterà e daremo un'occhiata a dove siamo». 

 

 

 

L'aumento dei casi

Boris Johnson ha aggiunto: «Penso che ciò che tutti possono vedere davvero chiaramente è che i casi stanno aumentando, in alcuni luoghi stanno aumentando i ricoveri e penso che ciò che dobbiamo valutare è la misura in cui il lancio del vaccino, che è stato fenomenale, ha costruito una protezione sufficiente nella popolazione per consentirci di passare alla fase successiva». «Questo è quello che esamineremo - ha sottolineato - e ci sono argomenti che vengono fatti in un modo o nell'altro, ma saremo guidati dai dati, li esamineremo e li invieremo lunedì»

Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA