Vaccini Lazio, open day per i 18enni: boom di prenotazioni. Ma poi l’app UFirst è andata in tilt

Martedì 1 Giugno 2021 di Francesco Pacifico
Vaccini Lazio, open day per i 18enni: boom di prenotazioni. Ma poi l app UFirst è andata in tilt

Trentamila prenotazioni in poche ore per l’open day di domani aperto anche ai 18enni. E potevano essere di più se l’app UFirst non fosse andata in tilt per qualche ora. Oltre 40mila maturandi pronti a immunizzarsi da già oggi fino a giovedì in 80 hub messi a disposizione per quest’operazione. Soprattutto incontrando i sindacati, l’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato ha annunciato che «entro giugno tutti i diciottenni e più giovani devono quanto meno avere prenotato il vaccino, se non aver già ricevuto la prima dose». E parliamo, considerando tutta la fascia tra i 18 e i 29 anni, di oltre 600mila persone.

Vaccino Lazio over 18, Open Week (2-6 giugno): prenotazioni aperte su ufirst. Ma l'app va in tilt

 

FASCE

Da lunedì prossimo la Regione è pronta a riattivare dal portale SaluteLazio.it le prenotazioni per classi d’età, “contravvenendo” ai piani del commissario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo. Ieri D’Amato ha spiegato che in base ai vaccini disponibili, si deciderà quali e quanti anni potranno fissare un appuntamento negli hub, presso gli studi dei medici di base o in farmacia (al via sempre da oggi): ma l’intenzione e partire almeno con un blocco di cinque annualità. Come detto, bisogna capire quante dosi verranno effettivamente consegnate a giugno, anche perché dalle prime stime la Johnson & Johnson, con il suo monodose che sarà somministrato in farmacia e viene già iniettato nel centro all’outlet di Valmontone, dovrebbe inviare almeno 40mila fiale in meno rispetto al previsto. Da più parti in via Cristoforo Colombo, poi, si raccolgono timori che non arrivino quei due milioni di vaccini agognati per far girare al massimo la macchina messa in piedi tra hub, studi medici e farmacie.

SOLD OUT

In quest’ottica centrale sarà l’open day aperto che si terrà da domani, Festa della Repubblica, fino a domenica in 50 hub della Regione. Al riguardano sono disponibili 50mila slot, con la Regione che ha già individuato le dosi per i richiami che si faranno a fine agosto. «In sei ore - ha spiegato D’Amato - sono stati oltre 30mila i ticket virtuali già staccati, con diversi centri vaccinali sold out, tra cui Termini, La Vela, il Polo Natatorio di Ostia, Acea Ostiense, Sant’Andrea, San Camillo e altri hub anche nelle province. Si profila un grande successo e stiamo valutando l’implementazione di dosi compatibilmente con le disponibilità». Di conseguenza, potrebbero essere aumentati i posti.

Proprio la Regione ha comunicato che nella mattinata di ieri si è avuto «un rallentamento del servizio in fase di apertura delle prenotazioni, causato dall’elevato flusso di utenti sulla piattaforma UFirst». Un problema poi risolto. Sui social alcune persone hanno raccontato che si sono iscritti all’open day prima che venissero aperte le prenotazione. La Regione e i gestori dell’app stanno facendo un controllo, ma non dovrebbero essere cancellati gli appuntamenti fissati in questo modo.

Vaccino Pfizer, sì della Ue e di Aifa alle dosi per 12-15enni. Il Cts: «Efficace e sicuro»

Più un generale, D’Amato ha sottolineato che sono state finora somministrate 3.334.549 dosi, pari a oltre il 47 per cento con la prima dose alla popolazione adulta e circa il 22 per cento che ha completato il percorso vaccinale. Contiamo entro il 2 giugno di avere somministrato la prima dose ad almeno un adulto su due nella nostra regione». Quindi, rispondendo ha mandato un messaggio al governo. «Per quanto riguarda il target della campagna, rispetto agli obiettivi dati dal commissario, nelle ultime due settimane le dosi somministrate sono state superiori a quelli che ci erano stati assegnati: in quella 14-20 maggio abbiamo avuto un aumento rispetto ai target del 7 per cento, in quella successiva del 6. Questo aumento è confermato anche nei primi giorni della settimana che apriamo».

Intanto continuano a scendere i dati sui nuovi contagi. Nuovo record in questa direzione: nelle ultime 24 ore, su 10mila tamponi tra molecolari e antigenici, nel Lazio sono 251 i positivi (-27) riscontrati, i decessi sono stati 4 (-2) e i ricoverati sono stati 929 (+16). 
 

Ultimo aggiornamento: 00:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA