Tamponi rapidi, quanto costano e dove farli (ma è caos regioni): risultati in pochi minuti

Martedì 17 Novembre 2020 di Cristiana Mangani
Tamponi rapidi, quanto costano e dove farli (ma è caos regioni): risultati in pochi minuti

Regione dopo regione, ognuna con le proprie regole, si sta diffondendo a livello nazionale la possibilità di fare i tamponi anche privatamente, a cominciare da quello rapido che permette in 15 minuti di sapere se l'antigene del Covid è presente in una persona. Si tratta di un esame che ha elevate performance di sensibilità e specificità. E in caso di positività per avere l'assoluta certezza sul “verdetto”, ci si dovrà sottoporre comunque al tampone molecolare.

Chiara Ferragni e Fedez premiati per l'impegno anti-Covid: riceveranno l'Ambrogino d'oro

Ieri il presidente della regione Veneto, Luca Zaia ha simulato la prova in conferenza stampa, facendo vedere come si esegue il test. Ma già altre regioni erano partite con il piano, consentendo a laboratori privati di poterlo eseguire. Da qualche settimana, infatti, lo scenario è mutato e, dopo l’arrivo dei test sierologici che individuano la presenza di anticorpi SARS-Cov2 e le varie tipologie di analisi rapide, si inizia ad effettuare tamponi anche privatamente, a pagamento. E non soltanto quelli rapidi, ma anche quelli molecolari, che però sono eseguibili solo in alcune zone.

Zaia prova il tampone fai-da-te

Video

Covid a Napoli, «metta la mascherina». Ragazzo reagisce con un pugno e frattura il naso a un carabiniere

Le Regioni, infatti, si stanno muovendo in ordine sparso. Il tampone molecolare si può effettuare in Basilicata, Emilia, Lombardia, Piemonte, Veneto e Trentino. Il Lazio aveva siglato un accordo solo con una serie di laboratori per l'esecuzione del tamponi molecolare rapido e non di quello “gold standard”. Ma nei giorni scorsi, una sentenza emessa dal Tar ha stabilito che anche i centri privati avrebbero potuto eseguire il test molecolare. Dall'inizio dell'emergenza coronavirus la Regione aveva sempre chiuso a questa possibilità, ma alla fine di ottobre il presidente Zingaretti ha avviato un bando rivolto ai laboratori privati con l'obiettivo di «garantire a un prezzo calmierato l'esecuzione di tamponi molecolari».

 

 

Luca Zaia, la vice Elisa De Berti positiva al Covid: «Emicrania, perdita del gusto e debolezza»

Quanto costano i tamponi?

Nel mare magnum di iniziative individuali, serve di capire alcune regole fondamentali: quanto costa effettuare questi esami e quali è meglio scegliere. Per poter eseguire il tampone privatamente è necessario avere una valutazione del medico. I risultati positivi verranno poi comunicati dai laboratori privati alle Aziende di Tutela della Salute e alle autorità sanitarie competenti, proprio come avviene nel caso di tampone effettuato in un laboratorio pubblico. I medici consigliano di sottoporsi a tampone non prima di 72 ore dopo il presunto contagio per ridurre al minimo il rischio di esiti falsi negativi. La sensibilità dell’esame in media è del 98% e viene effettuato su un campione di secrezioni respiratorie, prelevate mediante tampone naso-faringeo. L’analisi è effettuata da personale specializzato in laboratorio con reagenti e macchinari complessi, anche privatamente. I costi possono variare tra i 60 e i 150 euro. Nel Lazio, il tampone molecolare rapido è effettuabile al costo di 22 euro. In attesa dell'esito bisognerà rimanere in isolamento preventivo, e qualora il paziente risultasse positivo, le Aziende sanitarie lo prenderanno in carico e attiveranno il tracciamento per individuare le persone con cui ha avuto contatti.

 

Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento