Variante Delta, «E se mio figlio si contagia all'estero?» Quei viaggi ad alto rischio

Venerdì 23 Luglio 2021 di Veronica Cursi
Variante Delta, «E se mio figlio si contagia all'estero?» Quei viaggi ad alto rischio

Il viaggio di maturità rischia di saltare. Anche quest'anno. Almeno quello che in tanti si erano programmati: viaggi di gruppo a Mykonos, Ibiza o Malta. Il Covid ha rovinato ancora una volta i piani. E così, chi aveva organizzato vacanze goderecce ad agosto, si ritrova ora a dover combattere con cancellazioni e rimborsi dell'ultimo minuto. Non tutti però. I più temerari sono in lite con i genitori e ancora sperano di partire: «Hai sentito cosa ha detto la Farnesina? Meglio restare in Italia», ripetono mamma e papà esasperati. Come se fosse facile convincere un 18enne che dopo un anno passato chiusi in casa neppure il vaccino è bastato a ridare loro una vita normale.

Covid, cinque ragazze positive bloccate a Dubai: dalla vacanza studio all'isolamento

E la paura è sempre la stessa: che succede se mio figlio si contagia all'estero? Sul sito di Skuolazoo - community che organizza viaggi per ragazzi dai 16 ai 26 anni - si elargiscono rassicurazioni: «Tutti i nostri partecipanti sono coperti da un'assicurazione sanitaria che, in caso di contagio in loco, coprirà i costi relativi all'auto isolamento obbligatorio, ovvero vitto e alloggio». Di certo non è facile chiedere ancora una volta responsabilità ai giovani quando sul web circolano foto di affollate feste in spiaggia: «Non ci siamo fatti mancare niente», assicurano dall'agenzia. Speriamo solo di non doverne pagare il conto.
veronica.cursi@ilmessaggero.it

Ultimo aggiornamento: 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche