Vaccino Lazio, in poche ore oltre 65mila prenotazioni "over 40" per la terza dose

Aperti altri 14 nuovi punti vaccinali, 6 a Roma

Vaccino Lazio, in poche ore oltre 65mila prenotazioni "over 40" per la terza dose
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 07:45

«Sono già oltre 65 mila i cittadini della Regione Lazio over 40 anni che hanno prenotato, in poche ore, la loro dose di richiamo del vaccino presso uno degli hub vaccinali o in una farmacia. L’utente deve inserire solo i dati della tessera sanitaria e scegliere il sito e viene caricato nella prima data utile dal 181esimo giorno dalla precedente somministrazione. Può stampare il promemoria e il consenso informato da presentare all’atto della vaccinazione. Riceverà infine un sms con il memo della prenotazione avvenuta. Il tutto dura pochi minuti.

Covid, Natale in zona gialla e lockdown per i non vaccinati? Allarme variante Delta: «Contagi in crescita»

Questo risultato imprime una decisa spinta alla campagna dei richiami vaccinali e andrà a saturare gli slot disponibili fino a fine gennaio 2022. La rete degli hub vaccinali, in previsione del primo dicembre, è stata ulteriormente implementata con quattordici nuovi siti su tutto il territorio regionale, alcuni dei quali erano dormienti e tra questi: Auditorium Parco della Musica (Asl Roma 1), Eur Palazzo via dell’Urbanistica, Carol Woityla hospital e nuova ITOR (Asl Roma 2), Merry House e Policlinico di Liegro (Asl Roma 3), INI Medicus a Tivoli e INI Villa Dante a Guidonia (Asl Roma 5), Villa dei Pini a Anzio, Madonna delle Grazie a Velletri e Sant’Anna a Pomezia (Asl Roma 6), Nuova Santa Teresa a Viterbo, San Marco a Latina e Villa degli Ulivi a Frosinone”. Lo comunica in una nota l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA