Dpcm anti Covid fino a Pasqua, è già scontro. Salvini: «Irrispettoso». E Zingaretti lo critica

Giovedì 25 Febbraio 2021
Dpcm anti Covid fino a Pasqua, è già scontro. Salvini: «Irrispettoso». E Zingaretti lo critica

Nel Governo c'è già tensione sulle misure anti Covid, con lo spettro di una Pasqua in lockdown che è dietro l'angolo. Dopo che la ministra per le Autonomie Mariastella Gelmini ha annunciato che sarà un marzo di restrizioni, al vertice tra governo e Regioni di oggi (la bozza del nuovo dpcm dovrebbe arrivare domani), è arrivato lo scontro nella maggioranza, principalmente tra il leader della Lega Matteo Salvini e il segretario del Pd Nicola Zingaretti. Salvini sull'argomento Pasqua ha parlato di decisione «irrispettosa per gli italiani», e Zingaretti ha replicato accusandolo di portare il Paese «fuori strada». 

 

La ministra Gelmini ha spiegato che le chiusure non entreranno più in vigore dalla domenica, bensì dal lunedì. Nel corso del vertice con le Regioni il ministro Speranza ha detto che in Italia «c'è una crescita dei casi come in altri Paesi come la Francia per l'impatto delle varianti». Presenti anche il presidente dell'Associazione Comuni (Anci) Antonio Decaro e quello dell'Unione delle Province (Upi) Michele de Pascale. Il Governo ha detto no per ora alla richiesta delle Regioni di rivedere i parametri sulle fasce di rischio.

 

Si è aperto anche un nodo scuola: alcune Regioni hanno infatti chiesto un parere al Comitato tecnico scientifico sui pericoli della variante inglese, ma l'esecutivo ha ribadito la volontà di continuare con le lezioni in presenza. Quanto ai luoghi di cultura, potrebbero arrivare delle graduali riaperture, con il ministro Franceschini che ha avviato un confronto col Cts. Le Regioni, tramite il governatore emiliano Stefano Bonaccini, hanno definito «positive» le prime risposte del Governo dopo il documento presentato la scorsa settimana: «Ma occorre un'accelerazione sul piano vaccini, una revisione dei criteri per l'assegnazione delle fasce e una valutazione preventiva sull'impatto delle varianti», ha detto Bonaccini.

 

Ultimo aggiornamento: 17:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA