Green pass obbligatorio, multe e sanzioni: cosa rischia chi ne è sprovvisto al lavoro, al ristorante, su bus e treni

Tutte le multe per chi non rispetta le norme anti-Covid entrate in vigore con il decreto di inizio dicembre

Mercoledì 5 Gennaio 2022 di Diodato Pirone
Green pass obbligatorio, le sanzioni: cosa si rischia al lavoro, al ristorante, su bus e treni

Oltre 10.000 multe a carico di chi non ha indossato la mascherina all'aperto e diverse decine di locali chiusi per non aver controllato il Green pass dei clienti. È un bilancio provvisiorio ma abbastanza pesante quello dei controlli sul rispetto delle norme anti-Covid entrate in vigore con il decreto di inizio dicembre e che oggi dovrebbero essere ulteriormente rafforzate. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa si rischia nelle varie situazioni.

Il Green Pass dopo la guarigione sarà automatico, ecco come cambia la procedura da stasera

Assembramenti e mascherine all'aperto

Gli assembramenti anche all'aperto sono da sempre un veicolo di contagio importante e per questo motivo è stato deciso l'obbligo di portare la mascherina anche all'aria aperta. Chi viene colto in violazione della norma può incorrere in una multa che va dai 400 ai 1000 euro. Per i titolari dei locali che non fanno rispettare l'obbligo all'interno il rischio è di una chiusura per 10 giorni.

Super Green pass nei locali pubblici

Con il decreto del 6 dicembre, inoltre, l'ingresso in un qualsiasi locale pubblico senza il Super Green pass, ottenibile solo tramite vaccino o guarigione, è passibile di una multa che, anche in questo caso, varia tra i 400 e i 1.000 euro. I luoghi in cui è previsto che debba essere mostrato il Green pass rafforzato sono: bar e ristoranti (col nuovo decreto del 29 dicembre anche all'aperto, oltre che al chiuso); cinema e teatri, centri benessere, musei e mostre, centri termali. Ma anche sale gioco, scommesse, bingo e casinò; centri culturali, sociali e ricreativi. E poi ancora cerimonie pubbliche ed eventi sportivi.

Se il locale non effettua i controlli può scattare una sanzione da 400 a 1.000 euro. Ma se lo stesso locale, in tre giorni diversi, viene colto in violazione della norma, è prevista la chiusura dell'attività.

Green pass al lavoro

I lavoratori trovati senza il Green pass (anche da tampone) in ufficio o presso la loro postazione lavorativa, se la "cavano" con una multa che varia tra 600 e 1.500 euro. Se lo stesso lavoratore, per cinque volte, accede in azienda senza Green pass è prevista la sospensione. Ma anche il datore di lavoro rischia un'ammenda se un lavoratore viene trovato nella sua azienda senza il Green pass: in questo caso la multa è di 1.000 euro. Nelle grandi aziende tuttavia è possibile effettuare controlli a campione.

Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 08:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA