Il podcast Micaela Ramazzotti (e le sue "donne storte") alla prova da regista: «Ha aumentato la mia capacità di osare»

Giovedì 28 Luglio 2022, 00:37 - Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 21:06

Iniziamo da due frasi. «Sono sempre stata un lupo solitario. Sul set ho dovuto imparare a spiegarmi, ad aprirmi agli altri con la lucidità necessaria. E sono felicissima di esserci riuscita». E ancora: «L’esperienza da regista ha aumentato la mia capacità di osare». A parlare è l’attrice Micaela Ramazzotti, alla sua opera prima da regista, con "Felicità". La sentiremo in un colloquio con Alvaro Moretti, vicedirettore del Messaggero, in occasione del Giffoni Film Festival. Ma Micaela Ramazzotti è anche il volto di copertina di MoltoDonna, inserto in edicola (e online) con Il Messaggero e con gli altri giornali del gruppo Caltagirone (Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia). Alessandra Camilletti ne parla con Gloria Satta, giornalista esperta di spettacolo, che ha intervistato l'attrice e regista proprio per MoltoDonna. Anche con una domanda sugli anni che passano e con una risposta che merita di essere ascoltata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA