Fano, il vento abbatte grosse piante: trenta interventi dei vigili del fuoco

Venerdì 20 Novembre 2020
L'intervento in via delle Querce

FANO - L’inverno si è fatto sentire per la prima volta. Il maltempo ha colpito la costa da Pesaro a Marotta, con una tempesta di vento che ha abbattuto grosse piante e rami e con la mareggiata che ha mangiato tratti di arenile. I vigili del fuoco sono stati impegnati in una trentina gli interventi. Diversi i danni ma nessuna persona è rimata ferita.

 

Particolarmente esposto il territorio di Fano. Una grossa pianta che si trovava sulla sponda del canale Albani, è crollata intorno alle 10, danneggiando un’auto che si trovava parcheggiata in viale Kennedy. L’episodio ha richiesto la sospensione del traffico per alcune ore, per dar modo alle squadre di pronto intervento e agli operai di Enel Green Power, cui compete la gestione del canale, di liberare la strada.

Un altro importante intervento, cui ha collaborato il personale dell’Aset, è stato compiuto in via delle Querce a Madonna Ponte dove una grossa quercia è crollata danneggiando un balcone e la vetrata di un negozio dello stabile vicino. Sul posto per garantire maggiori condizioni di sicurezza durante la rimozione della pianta, sono giunti anche i carabinieri.

La squadra di Aset poi ha continuato ad operare in numerose zone della città per pulire strade, piazze e marciapiedi dai tanti rami caduti a terra. Altri interventi, sempre per la rimozione di rami e tronchi caduti sulla strada sono stati eseguiti a Cerbara, sul lungomare in viale Colombo e a Gimarra nei pressi del campo sportivo. In via Roma i vigili del fuoco hanno rimosso un telaio di un infisso pericolante, dopo che il vento aveva infranto la vetrata. Disagi e danni si sono verificati anche in via Cappellini a Marotta, dove alcune tamerici sono cadute sulla sede stradale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA