«Dammi la casa o faccio saltare quella dei tuoi fratelli». Vallefoglia, donna denuncia l’ex marito per minacce e maltrattamenti

«Dammi la casa o faccio saltare quella dei tuoi fratelli». Donna denuncia l ex marito per minacce e maltrattamenti
«Dammi la casa o faccio saltare quella dei tuoi fratelli». Donna denuncia l’ex marito per minacce e maltrattamenti
3 Minuti di Lettura
Sabato 8 Aprile 2023, 03:10 - Ultimo aggiornamento: 15:40

VALLEFOGLIA  - Le minacce di far saltare in aria la casa dei fratelli in Albania se non gli avesse lasciato l’uso della loro abitazione, e ancora i lanci di oggetti e le botte. Un 46enne albanese residente a Vallefoglia è finito davanti al gup di Pesaro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati dalle condotte portate avanti anche davanti ai figli minorenni. Un caso che nasce da una separazione, momento in cui la donna racconta quanto sarebbe avvenuto durante il matrimonio e che ha spinto la procura ad aprire l’indagine. 

 
L’uomo l’avrebbe insultata, sminuita e umiliata ripetutamente.

Sopraffazioni anche di natura economica. «Senza di me non sei nessuno, tu e i tuoi parenti siete meno di me» una delle frasi messe agli atti. Anche quando era incinta del loro figlio le avrebbe tirato violentemente i capelli. Poi i lanci di oggetti, piatti, bottoglie e altri suppellettili tentando di colpire la donna. Litigi che hanno spinto la signora a chiedere la separazione.

La casa è stata venduta


Il marito non l’avrebbe presa bene e l’avrebbe minacciata di far saltare in aria la casa dei fratelli in Albania se la moglie non gli avesse dato la casa a lei intestata nel Pesarese. La casa poi era stata venduta e l’uomo si sarebbe preso i soldi, lasciando la signora in una totale dipendenza economica. I rapporti erano diventati sempre più tesi, fino alla vendita della casa dove abitavano in favore di un’altra donna. Vendita che viene ipotizzato essere “simulata”. Cosa che ha costretto la signora e i figli ad andarsene e a trovare un’altra abitazione.


L’uomo è anche accusato di non aver mantenuto gli impegni economici per il sostentamento della donna e dei figli così come stabilito dal giudice nella fase della separazione. L’udienza è stata aggiornata al 28 giugno, l’avvocato Marco Defendini è pronto alla difesa del 46enne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA