Pusher preso con mezzo chilo di cocaina: i clienti chiamano, i cellulari squillano in Questura

Sabato 16 Novembre 2019
Vallefoglia, Pusher preso con mezzo chilo di cocaina: cellulari roventi, i clienti chiamano durante la conferenza stampa

VALLEFOGLIA - Ricercato, anzi ricercatissimo. Non solo dalla Polizia che lo ha arrestato cone mezzo chilo di cocaina, ma anche dai clienti: i suoi tre cellulari infatti continuano a squillare anche dopo l'arresto. E durante la conferenza stampa per raccontare l'operazione.

LEGGI ANCHE:
Ancona, i ladri segano le sbarre di una finestra e fanno irruzione nella pasticceria. Rubati soldi e sigarette

Vuol rapinare la tabaccheria armata di siringa: 80enne l'afferra per il foulard e la sbatte fuori

Operazione portata avanti in collaborazione dai poliziotti della Squadra Mobile di Pesaro e da quelli del Commissariato di Urbino. A finire in manette, venerdì sera, un 34enne albanese, regolare sul territorio perchè convivente della sorella con cittadinanza italiana. Convivente ma fino ad un certo punto: i sospetti sono cominciati proprio perchè poteva usufruire di un altro alloggio a Montecchio di Vallefoglia. Al di fuori del quale è stato controllato: aveva 42 grammi cocaina già divisa in 6 involucri. A casa ne aveva altri 450 grammi, anche questi suddivisi in confezioni, tra cui la più grande pesava due etti. Non sono stati trovati soldi, ma gli inquirenti ipotizzano che possa averne nascosti parecchi. Sequestrati anche tre cellulari. Su cui i clienti continuano a chiamare, ma squillano in Questura. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA