Vallefoglia, furia omofoba fuori dalla disco:
ragazzo picchiato anche da una donna

Mercoledì 16 Ottobre 2019

VALLEFOGLIA - Aggredito, picchiato e insultato fuori dalla discoteca. E' accaduto nella notte tra sabato e domenica ad uno studente universitario urbinate ventenne alla discoteca Colosseo a Montecchio di Vallefoglia.

Furti e avvocatessa aggredita al mercato: il pregiudicato finisce in carcere

La sua colpa? quella di essere uscito, introno alle 3, per fumare una sigaretta, indossando una vistosa camicia leopardata. "Brutto fr... vattene o finisce male", sarebbe stato apostrofato da un altro ragazzo che poi gli ha stretto le mani al collo. Immediato l'intervento degli amici che hanno tentato di difenderlo, ma che si sono scontrati con la comitiva dell'aggressore, tra cui anche una donna. E nella concitazione sarebbe saltato fuori anche un coltello. Il gurppo di aggressori ha danneggiato la sua auto ed è poi scomparso per riapparire poco dopo, quando ha preso a calci e pugni l'ambulanza che stava soccorrendo il 20enne. Sul caso indagano i carabinieri di Vallefoglia, che avrebbero già individuato il gruppo di albanesi, ma con un italiano, responsabile dell'aggressione. Questa mattina il legale del ragazzo, Christian Guidi, ha presentato querela: «È un fatto gravissimo e intollerabile e ci attendiamo che i responsabili paghino fino in fondo per l'agguato a sfondo omofobo».

Ultimo aggiornamento: 19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA