Nasce il portale Marche Trawell che unisce il benessere al viaggio

Domenica 21 Febbraio 2021
La presentazione ieri mattina del progetto Marche Trawell a Vallefoglia

VALLEFOGLIA  - Dal gioco di parole “travel” viaggio e “welness” benessere, nasce Marche Trawell il progetto turistico per le vacanze esperienziali. L’idea è di cinque amici che hanno messo insieme competenze ma soprattutto entusiasmo e valori comuni per realizzare un modo nuovo di far vivere una vacanza; il team di Trawell ha presentato il progetto ieri mattina (sabato) presso la Celletta Country House a Serra di Genga di Vallefoglia dove il titolare Giacomo Tamburini è uno dei membri del team assieme a Roberto Arduini, Giacomo e Giovanni Tomassi, Giuseppe Quercia.

 
Attraverso il portale omonimo www.marchetrawell. com viene offerta una vacanza in pensione completa che al centro pone un’esperienza da vivere a 360 gradi. «Di solito in una vacanza si sceglie il luogo da visitare e poi si cercano le varie attività da fare – spiega Giuseppe Quercia il responsabile operativo - noi invece proponiamo l’opposto: proponiamo al cliente diversi tipi di esperienze e indichiamo dove farla sul territorio pesarese».


Natura, cultura, arte, artigianato, escursioni, scoperte, la Provincia di Pesaro e Urbino offre di tutto e Trawell ha già studiato pacchetti a tema divisi in cinque aree diverse: “Conosciamo” che propone un viaggio alla scoperta di Gioachino Rossini anche in maniera inedita con tappe nei luoghi più rappresentativi del compositore ma anche alla scoperta della sua passione per la cucina oppure un tour nella provincia tra musica arte e leggende. C’è poi l’area “creiamo” dove il turista di propria mano può cimentarsi con la ceramica, i cosmetici, i colori vegetali o la pasta fatta a mano riportando a casa le sue creazioni; l’area “esploriamo” prevede escursioni nel Catria tra natura, monasteri e rocche come Frontone e Fonte Avellana oppure l’area “meditiamo” con suggestivi momenti di yoga, meditazione sonora, gong e campane nepalesi. Infine lo spazio “Scopriamo” alla ricerca di funghi, tartufi o erbee spontanee.
«Ci rivolgiamo a turisti italiani o internazionali attivi e curiosi – spiega Giacomo Tomassi - che cerca cose che lo emozionino per esperienze vere ed autentiche come i nostri prodotti tipici e le cose che facciamo nella “Valle del fare”». Si tratta di un’offerta turistica per scoprire un territorio, quello marchigiano, in maniera smart e per prenotarsi basta un semplice click dal salotto di casa.


«Trawell parte da qui perché la Celletta già racchiude gran parte dello spirito di questa iniziativa: natura, relax, buona cucina - aggiunge Giacomo Tamburini – per quanto riguarda i servizi la struttura offre appartamenti dove dormire appena ristrutturati, una piscina con vista sulle colline, verde per escursioni o passeggiate e la cucina tipica con pasta fatta in casa».


Tra gli intervenuti alla presentazione anche diversi partner del progetto come la guida turistica abilitata Elena Bacchielli che cura il tour rossiniano, Luigi Panaroni cootitolare de La Saponaria per l’esperienza della preparazione dei cosmetici e Federica Basili dei Nobili di Acqualagna con la quale andare alla ricerca di tartufi nella meravigliosa terra del Furlo. Presente anche il sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli che ha ricordato le eccellenze e i personaggi del territorio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA