Allarme monossido di carbonio: un'intera famiglia finisce al Pronto soccorso

Lunedì 20 Gennaio 2020
Vallefoglia, allarme monossido di carbonio: un'intera famiglia finisce al Pronto soccorso

VALLEFOGLIA -  Quando poco dopo le 17 di ieri pomeriggio il personale del 118 è arrivato nell’appartamento di un condominio dove una donna anziana lamentava forti dolori per una colica, è scattato l’allarme. Secondo la strumentazione del personale sanitario infatti nell’aria aleggiava monossido di carbonio

LEGGI ANCHE:
Due uomini e due donne in manette, scacco alla banda albanese dei furti nelle case

Una donna di 57 anni precipita dal balcone di casa: grave dopo un volo choc di nove metri


Per questo le sei persone che si trovavano nell’abitazione sono state subito trasportate al pronto soccorso dell’ospedale di Pesaro. Si tratta di due bambini, una coppia, un fratello e la suocera sofferente. Ma all’arrivo sul posto dei vigili del fuoco e dei carabinieri le tracce di presenza del monossido non erano più rilevabili. Areata la casa i vigili hanno verificato che la caldaia non presentava alcuna anomalia e la presenza di una stufetta elettrica non poteva spiegare l’eventuale produzione di monossido. Nel frattempo la precauzione del trasporto all’ospedale dell’intera famiglia si è rivelata fortunatamente inutile e l’allarme è rientrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA