Urbino, uomo muore per emorragia
cerebrale: famiglia dona gli organi

Martedì 4 Luglio 2017
L'ospedale di Urbino

URBINO – Espianto multi organo all’ospedale di Urbino: l’ultimo gesto di amore di un uomo affetto da una grave emorragia cerebrale.
La morte cerebrale della signora è stata decretata dal collegio medico ed i familiari, con un gesto di grande generosità ed altruismo  hanno acconsentito alla donazione degli organi del loro congiunto. Il prelievo di organi, iniziato alle ore 01,30 del 4 luglio è stato eseguito nel blocco operatorio dell’ospedale di Urbino, dall’equipe del centro trapianti di Ancona e  si è protratto per molte ore. Sono stati prelevati i reni  dei quali 1 è stato inviato all'ospedale di Bergamo e l' altro all'ospedale di Brescia, ove saranno trapiantati e permetteranno a due pazienti  di uscire dalla dialisi e condurre una vita normale . Inoltre sono state prelevate le cornee dall'oculista dell'ospedale di Urbino, che sono state inviate presso la Banca degli Occhi di Fabriano, per essere trapiantate presso i centri oculistici regionali o extraregionali. “Il personale sanitario che ha operato per la buona riuscita dl prelievo – si legge nella nota - ringrazia la famiglia, anche a nome dei pazienti che riceveranno gli organi."

Ultimo aggiornamento: 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA