Urbino, ripulivano le case degli anziani:
sgominata una banda tutta al femminile

Ripulivano le case
degli anziani: ​sgominata
banda tutta al femminile
URBINO - Derubavano le case di anziani, a Urbino e nel Montefeltro: retate dei carabinieri nel campo rom ed in singole abitazioni per sgominare una banda di ladre.

La famiglia dorme: casa ripulita e bottino sull'auto appena rubata

Smantellata dai carabinieri una banda diladre, tutte donne, ritenuta responsabile di aver commesso furti in appartamento ai danni di persone anziane a Urbino e in numerosi comuni del Montefeltro e dell'entroterra marchigiano, con successivo utilizzo di carte di credito e bancomat sottratti. I militari della Compagnia Carabinieri di Urbino, insieme a quelli territorialmente competenti, stanno eseguendo all'interno di un campo nomadi e di abitazioni private, sei ordinanze di misura cautelare nei confronti di un sodalizio criminale composto da sei donne con cittadinanza italiana e di origine rom.  L'operazione rappresenta l'epilogo di una articolata attività di indagine iniziata a settembre 2018 e condotta in maniera corale dal Nucleo Operativo della Compagnia di Urbino, dalla Stazione di Piandimeleto, unitamente alle restanti Stazioni dello stesso Comando Compagnia, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Urbino, che ha permesso di interrompere una serie di reati, tra i più odiosi per la cittadinanza.  Nel corso del servizio sta prendendo parte alle operazioni personale del 13° Nucleo Elicotteri CC di Forlì (FC), del Nucleo CC Cinofili di Pesaro, un team di artificieri del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i militari della Compagnia di Riccione (RN).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Agosto 2019, 09:41 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2019 18:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO