Migliora la studentessa 21enne travolta da un'auto: i medici sciolgono la prognosi

Giovedì 20 Gennaio 2022
Migliora la studentessa 21enne travolta da un'auto: i medici sciolgono la prognosi

URBINO - Hanno destato molta preoccupazione nell’ambiente studentesco della città ducale le condizioni dell’universitaria 21enne investita nel tardo pomeriggio di martedì mentre attraversava via Luciano Laurana, in un punto dove ci sono le strisce pedonali tra il monastero delle suore di clausura di Santa Chiara e la farmacia Maroccini.

Acquaroli e il Covid: numero impressionante di casi, tracciamento impossibile. «Addio al giallo in arancione dal 24 o dal 31»

 

La giovane, che risiede a Tires, in provincia di Bolzano migliora e i medici dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dove martedì sera era stata trasferita da Urbino, ieri hanno sciolto la prognosi anche se la ragazza è ancora ricoverata in osservazione. Non è più in pericolo di vita, dunque. La 21enne, dopo il soccorso del 118 e un passaggio al Pronto soccorso di Urbino era stata trasportata ad Ancona dall’eliambulanza partita dalla piazzola di Fossombrone, utilizzabile anche con il buio della sera. Comunque, si prevede che il periodo di guarigione di riabilitazione completa per la giovane saranno impegnativi. La studentessa nell’impatto con l’auto, condotta da un 19enne di Urbino, aveva battuto la testa contro il parabrezza e, nonostante si presentasse reattiva ai primi soccorritori, lamentava forti dolori al bacino. È la polizia locale di Urbino a svolgere gli accertamenti necessari per chiarire la dinamica e verificare eventuali responsabilità. L’investitore, scioccato dall’accaduto, nell’immediatezza del fatto aveva dichiarato di non aver visto la ragazza. Sul luogo dell’impatto il primo a prestare soccorso alla 21enne era stato un docente di scienze motorie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA