Aggredisce la moglie e si scaglia contro i carabinieri: i militari in fila al Pronto soccorso

Giovedì 20 Febbraio 2020
Urbino, aggredisce la moglie e si scaglia contro i carabinieri: i militari in fila al Pronto soccorso

URBINO - Arrestato un extracomunitario residente a Trasanni di Urbino per resistenza, danneggiamento, lesioni personali ed oltraggio alle forze dell’ordine. Il bersaglio sono stati prima la moglie, poi i carabinieri e per giunta nella Caserma del Comando e della Compagnia di Urbino. Ecco perché i militari, l’altra notte, si sono recati al Pronto Soccorso di Urbino per medicare e refertare alcune ferite. Il problema nel problema è che poi, come capita ormai a tantissimi cittadini comuni, hanno dovuto attendere “lungamente” il loro turno. La beffa oltre al danno. 

LEGGI ANCHE:
Macerata, rubano le password e cambiano i voti sul registro elettronico: 15 liceali nei guai

Uomo di 47 anni va in overdose e quando si riprende con il Narcan rifiuta i controlli in ospedale

Per l’uomo, padre di famiglia, conosciuto per episodi analoghi denunciati nel 2016, processato per direttissima, il giudice ha disposto l’obbligo di presentazione in Caserma. Il personale dell’Arma era andato nell’abitazione dell’extracomunitario perché qualcuno aveva avvertito che i due coniugi stavano litigando con una certa durezza. Insomma una discussione furibonda provocata, con ogni probabilità, dall’alterazione da alcool. Invece di rabbonirsi ha cominciato ad agitarsi cercando di svincolarsi dagli stessi carabinieri che però sono riusciti a portarlo in caserma. Qui, il suo atteggiamento non è cambiato, anzi è peggiorato. I militari operanti hanno cercato di calmarlo, ma nella foga l’uomo ha cominciato a colpire all’impazzata aggredendo i militari finché si è riusciti a bloccarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA