Turismo, piene tutte le strutture ricettive di Fano: un cliente su quattro è straniero

Turismo, piene tutte le strutture ricettive di Fano: un cliente su quattro è straniero
Turismo, piene tutte le strutture ricettive di Fano: un cliente su quattro è straniero
di Massimo Foghetti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 02:30

FANO - Tra ieri e oggi si può dire che il Ferragosto si è allungato di 48 ore: un Ferragosto caldo, tranquillo e vivace allo stesso tempo, fornendo l’occasione di trascorrere una tranquilla vacanza al mare per chi ha intenzione di riposare, ma non privo di occasioni di divertimento per chi vuole assaporare la festa in tutti i suoi aspetti.

Le concessioni balneari sono affollate, gli alberghi pieni, Fano per tutto il mese di agosto è ricco di iniziative. 

Tante le iniziative

Ha incominciato con la Festa del Mare, ha proseguito con In gir per Fan, quindi ha proposto il carnevale e dal 18 al 21 il Paese dei Balocchi, cui seguirà dal 24 al 26 la fiera di San Bartolomeo e dal 27 all’11 settembre l’Incontro Internazionale Polifonico; sono manifestazioni di punta che sovrastano molte altre, come la serie di visite guidate alle bellezze della città, i concerti, la festa della birra, le proiezioni cinematografiche di Cinefortunae e altro. «E’ un Ferragosto molto positivo – ha dichiarato il presidente degli albergatori Luciano Cecchini – così come è stato il mese di luglio e a tutt’oggi la prima metà del corrente mese, tanto che abbiamo fatto concorrenza in fatto di ospitalità al Jamboree di Senigallia. Sono poi tornati gli stranieri, la cui presenza la possiamo calcolare finora al 25 per cento. In maggioranza sono tedeschi, olandesi e svizzeri, si rivedono i francesi e qualche inglese, tanto che sembra essere tornati al periodo pre Covid! Vedremo comunque il risultato ufficiale delle presenze, non appena saranno resi noti i tabulati dalla Regione Marche». 

Gli apprezzamenti


Ciò che i turisti maggiormente apprezzano della nostra località è la tranquillità in primo luogo. L’esigenza di trascorre una vacanza tranquilla, senza problemi e possibilmente senza incidenti è la cosa più desiderata. Fano poi piace per le sue attrattive: è una città ricca di storia, di monumenti, di opere d’arte, di atmosfera, resa ancora più suggestiva dalla moltitudine di tavolini all’aperto che rendono ancor più caratteristici vicoli e piazzette; affascinano i suoi percorsi sotterranei, seppure visitabili attraverso una procedura macchinosa e poi la gastronomia non è secondaria a nessuno.

Attenzione ai bambini

Iniziano a funzionare anche le iniziative che connotano la località come “la città dei bambini”; non c’è evento, manifestazione, infatti, che non abbia un’attrattiva per i più piccoli in fatto di animazione, giochi, laboratori, per cui la maggior parte delle presenze è da attribuirsi a quelle di carattere familiare. Ma c’è da divertirsi anche per i giovani. Oggi sul lungomare si festeggia con musica, aperitivi, cocomerate e probabilmente qualcuno non dimenticherà i gavettoni che si fanno tra compagnie avverse. Il fatto poi che oggi a Fano si celebri la terza giornata di carnevale rende ancora più animata la festa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA