Nubifragio nel Pesarese. Sfiorata la tragedia alla fiera, albero colpisce un ragazzo

Lunedì 27 Settembre 2021 di Roberto Giungi
L'albero crollato alla fiera di San Matteo a Fossombrone

FOSSOMBRONE - È accaduto tutto in un’ora, dalle 19 alle 20. Dopo che si erano addensati in cielo allarmanti nembi, sulla provincia di Pesaro Urbino ieri si è abbattuto un nubrifragio che ha colpito dal Montefeltro, a Pesaro, a Fano, alla Valcesano. Quindici gli interventi eseguiti in tutto il territorio dai vigili del fuoco per rami spezzati, alberi crollati e allagamenti.

 

Sfiorata la tragedia a Fossombrone dove un albero caduto ha colpito di striscio un ragazzo alla fiera.

Danneggiata bancarella
Un enorme troncone di albero è rovinosamente finito a terra in viale Cairoli, all’incrocio con via Donati, a ridosso di Porta Fano, mentre scorrevano le ultime ore della non certo fortunata fiera dei due giorni di San Matteo. Il crollo ha colpito solo di striscio un ragazzo straniero di Lunano. Ha riportato qualche escoriazione. Danni molto più consistenti al banco di vendita antistante la pianta anche se è stato colpito solo parzialmente.

Poco prima delle 19.30 improvviso si è scatenato un violento nubifragio con pioggia intensa e forte vento. Tuoni continui per una decina di muniti hanno accompagnato una scena drammatica. Si è temuto il peggio in un primo momento. L’allarme è scattato immediato. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale, gli operatori del 118 e una squadra dei vigili del fuoco da Cagli.

Una sorta di tromba d'aria
Si sono vissuti momenti concitati mentre imperversava quella che forse potrebbe meglio definirsi una sorta di tromba d’aria. Con il passare dei minuti ci si rendeva conto che non c’erano state conseguenze per gli avventori. Il troncone ha ostruito completamente la strada. I vigili del fuoco si sono messi al lavoro con le motoseghe per riaprire il viale. Ai restanti espositori non è rimasto altro che ritirare alla rinfusa la merce. La pioggia e il vento all’impazzata potrebbero aver creato qualche problema alla mercanzia.

L’evento atmosferico infuriato all’improvviso ha colto tutti di sorpresa. Un fuggifuggi generale di persone spaventate e che per coincidenze favorevoli non sono rimaste vittime dello schianto del troncone. Sono state le ultime fasi di una fiera che ha registrato una carente partecipazione di espositori. La data scelta, stando ai bene informati, ha coinciso con altri appuntamenti identici magari di maggiore richiamo in ossequio alla tradizione, come la fiera di Santa Giustina a Mondolfo.

Unica consolazione generale è che non ci sono state conseguenze del nubifragio per le persone. Non è il primo albero di quel viale che crolla per una tempesta. Probabilmente sarà utile provvedere a un controllo particolareggiato sulla stabilità delle piante che hanno la loro età.

Ultimo aggiornamento: 08:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA