Terre Roveresche, ladri messi in fuga
dai vicini di casa, caccia all'Audi grigia

La banda dell'Audi grigia
continua i blitz. I ladri tentano
il colpo, messi ancora in fuga
TERRE ROVERESCHE - Caccia ai topi d’appartamento che viaggiano a bordo di un’Audi A3 grigia. «A casa mia hanno provato ad entrare senza esito perché spaventati dai vicini. L’anno scorso la stessa cosa. E ancora oggi girano tranquilli nelle nostre zone» posta su Facebook Filippo Rebecchini residente nel Municipio di Orciano.
Il web sta diventando un deterrente Efficace contro i ladri che agiscono sul territorio a macchia di leopardo. Provvidenziale è stata la notizia pubblicata nell’edizione online di Corriere Adriatico che segnalava a Castelleone di Suasa il quarto tentativo di furto a casa di Giuliano Sebastianelli, l’artigiano ebanista e dirigente della Confartigianato, che nei giorni precedenti aveva già ricevuto tre visite.
«Questa volta a mettere in fuga i ladri, sempre gli stessi, sono stati i vicini e un cugino. Si era vissuta una domenica in trincea in via Case Nuove. I residenti sono riusciti finalmente a prendere le due lettere mancanti alla targa della Audi A3 grigia dei banditi che da due settimane continuano ad imperversare imperterriti».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Luglio 2018, 03:35 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2018 03:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO