In mezzo ai pomodori 105 piante di marijuana: in casa 3 kg essiccati e pronti da spacciare: arrestato 38enne

Lunedì 14 Settembre 2020
Tavullia, in mezzo ai pomodori 105 piante di marijuana: in casa 3 kg essiccati e pronti da spacciare: arrestato 38enne

TAVULLIA - La rete scura per coprire il campo, i pomodori per dare l’illusione che tutto fosse nella norma. Ma all’interno c’erano 105 piante di marijuana.

LEGGI ANCHE:
Detenuto cerca di uccidersi. Salvato, aggredisce e minaccia infermiera e poliziotti

Si schianta contro i paletti, li abbatte e fugge, ma il pirata è "catturato" dalle telecamere

Una coltivazione curata nei minimi dettagli e a casa una serie di macchinari per confezionare la droga e produrre hashish. Ma soprattutto 3 chili di droga già pronta, essiccata e suddivisa. A finire in manette per spaccio è un uomo di 38 anni, di Tavullia.
 

L’indagine è iniziata proprio qui, dove i carabinieri della stazione di Tavullia hanno iniziato a seguire gli spostamenti del giovane. La sera di domenica i militari lo hanno seguito fino alla Strada per Montecchio dove l’uomo ha un campo a lui intestato. Qui lo hanno visto armeggiare e sono intervenuti per arrestarlo. Schermato dietro una rete nera e dietro una serie di piante di pomodori c’era la piantagione di marijuana. Tantissime piante che il 38enne tagliava regolarmente evitando che si sviluppassero verso l’alto così da evitare occhi indiscreti e soffiate. Ma le indagini hanno portato i carabinieri diritti a lui. Una coltivazione curata nei minimi dettagli tanto che il campo era provvisto di tubi forati in modo da poter innaffiare costantemente la marijuana. 105 piante in vari stadi di fioritura e tipologia. E anche a casa, il 38enne aveva organizzato la produzione in maniera capillare. I carabinieri hanno trovato decine di barattoli dove era custodita la sostanza. Ogni contenitore aveva un’etichetta per riconoscere la tipologia di marijuana. In totale sono stati trovati 3 kg di droga già confezionati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA