Superenalotto, per un numero sbaglia il colpo da 309 milioni: si deve "accontentare" di 40mila euro

Superenalotto, per un numero sbaglia il colpo da 309 milioni: si deve "accontentare" di 40
Superenalotto, per un numero sbaglia il colpo da 309 milioni: si deve "accontentare" di 40
di Roberto Giungi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Novembre 2022, 04:05 - Ultimo aggiornamento: 15:18

FOSSOMBRONE  - Una bella emozione con un pizzico di rammarico per aver sfiorato il colpaccio mancando un solo numero al Superenalotto. Non male comunque il gruzzoletto di quasi 40 mila euro, per la precisione 39mila 764, vinto ieri mattina a Fossombrone con un cinque nella Tabaccheria del Corso dei fratelli Raffaele e Lorenzo Pierpaoli che non hanno mancato di essere festeggiati dagli abituali avventori quando si è saputo della vincita. In palio c’erano però 309 milioni di euro.

Quanto al nome del fortunato, i titolari fanno orecchie da mercante. Solo un piccolo indizio: appena il “fortunato” si è reso conto che qualcosa di consistente si sarebbe portato a casa il giocatore ha commentato sornione che quando si tratta di incassare piuttosto è sempre meglio di niente. Non è comunque un caso che si tratti di una ricevitoria baciata dalla fortuna. 


I precedenti


La postazione dei fratelli Pierpaoli vanta il primato della vincita di 5 milioni al Millionaire del 7 maggio 2019. Allora, come si racconta, il superfortunato (un pensionato) dopo aver “grattato” non si scompose più di tanto dileguandosi garbatamente. Oggi il concorso mette in palio 301 milioni di euro guadagnando anche il primato di jackpot più sostanzioso d’Europa davanti ai 220 milioni di euro vinti con l’EuroMillions nell’ottobre 2021 in Francia. La tanto agognata sestina vincente manca all’appello ormai da un anno e mezzo. Il 22 maggio 2021, nel borgo di Montappone, in provincia di Fermo, un giocatore si portò a casa 156 milioni di euro con una schedina da 2 euro. Cifre da capogiro che fanno sembrare briciole il precedente record: i 209 milioni di euro vinti il 13 agosto 2019 a Lodi. Il sogno di tutti resta sempre lo stesso, quello di sistemarsi. Nella lista dei desideri c’è, però, anche quello di regalarsi qualche “sfizio”. Basti pensare che con i 300 milioni in palio oggi si può comprare l’isola più costosa del mondo, quella di RangYai in Thailandia, in vendita a 160 milioni di dollari. 


I sogni


Per realizzare i propri sogni potrebbe essere sufficiente una giocata da 1 euro. Dal primo concorso ad oggi, il Superenalotto ha distribuito in totale 124 jackpot, diventando un fenomeno popolare in tutta Italia. Sul podio dei montepremi più cospicui, alle spalle del primato di Lodi, ci sono i 177 milioni vinti a Sperlonga nel 2010 e i 163 milioni di Vibo Valentia nel 2016. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA