Strongman, il fanese Raffaele
Lotito è l'uomo più forte d'Italia

Strongman, il fanese
Raffaele Lotito è l'uomo
più forte d'Italia
FANO - L’uomo più forte d’Italia è di Fano e, in realtà, è solo un ragazzo. Raffaele Lotito, 22 anni, abita al quartiere di San Lazzaro e si divide con Urbino, dove studia Scienze motorie. Domenica era a Vicopisano per la finale nazionale di Strongman, uno sport che in Italia è di nicchia ma che negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Scandinavia ha la sua lunga storia ed è molto più popolare. E quella finale l’ha vinta, sconvolgendo il pronostico e un po’ anche le sue personali previsioni: «E’ stata una gran bella sorpresa, il mio obiettivo era solo dare il massimo. Non che non mi fossi preparato ma l’ho fatto in una palestra come altre e quindi senza l’attrezzatura specifica». Oltretutto Raffaele gareggia solo da un anno e aveva solamente quattro competizioni alle spalle. «Mi alleno però da quattro anni. E partivo da una buona struttura ossea. Con il titolo italiano ora anche una spruzzata di notorietà («Ho ricevuto tanti contatti») e sempre più voglia di specializzarsi: «Mi piacerebbe girare un po’ per confrontarmi con gli atleti di altri Paesi. E poi, con la laurea, diventare anche istruttore qualificato».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 22 Novembre 2017, 06:15 - Ultimo aggiornamento: 22-11-2017 06:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO