Cocaina nascosta in auto e in casa: 25enne sorpreso al Miralfiore e subito condannato

Cocaina nascosta in auto e in casa: 25enne sorpreso al Miralfiore e subito condannato
Cocaina nascosta in auto e in casa: 25enne sorpreso al Miralfiore e subito condannato
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 04:00 - Ultimo aggiornamento: 16:22

PESARO L’occhio esperto del poliziotto che in un parcheggio individua due persone e procede a un controllo. E' quello che è accaduto sabato sera nell’area di sosta tra il parco Miralfiore e la stazione ferroviaria.

 Certo zona sensibile in particolare per l’attività di spaccio.  Ma l’equipaggio di una Volante impegnato in una operazione di controllo del territorio ha individuato un’auto ferma nel parcheggio. A bordo due ragazzi con l’aria un po’ sospetta. Gli agenti li hanno raggiunti e hanno chiesto di controllare i loro documenti. ma vista la reazione un po’ nervosa hanno veduto bene di procedere a una perquisizione. Uno dei due giovani, all’interno della vettura è stato così trovato in possesso di stupefacenti. L’altro giovane trovato nell’abitacolo della vettura è risultato estraneo all’attività di spaccio.

La droga scoperta


Nel dettaglio due involucri contenenti cocaina che debitamente pesata è risultata pesare 12 grammi. ma non solo: lo stesso giovane aveva in tasca banconote per 500 euro chiaramente provento dell’attività di spaccio. Entrambi i ragazzi nell’auto sono di nazionalità albanese. Quello trovato in possesso di droga ha 25 anni è incensurato e risiede a Vallefoglia. Inevitabile la perquisizione nel suo domicilio. E nel corso di questa attività i poliziotti hanno recuperato altri 9 grammi di cocaina e un bilancino di precisione conferma dell’attività di spaccio. Per questo il giovane albanese è stato arrestato. Ieri mattina il 25enne è sato sottoposto a rito direttissimo presso il tribunale di Pesaro e condannato a un anno e due mesi di carcere. Essendo incensurato il giudice ha sospeso la pena. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA