A Urbino schiamazzi notturni e proteste
Denunciati quattro studenti e un dj

A Urbino schiamazzi notturni e proteste Denunciati quattro studenti e un dj
2 Minuti di Lettura
Sabato 18 Aprile 2015, 16:09 - Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 20:47

URBINO - Quattro studenti e un dj sono stati denunciati a Urbino per disturbo della quiete pubblica. Musica a tutto volume in un locale, feste di laurea in casa troppo chiassose e appartamenti di studenti trasformati in discoteche.

È la situazione, che si ripete in particolare il giovedì sera, che ha portato la polizia di Urbino a denunciare cinque giovani per disturbo del riposo delle persone. A protestare, i residenti, spesso costretti a stare svegli fino a tarda notte per i rumori.

Il primo caso in via delle Stallacce, dove gli agenti hanno sorpreso un gran numero di studenti in un'abitazione privata dove era in corso una festa di laurea in piena notte, con grida, musica e canti. Controllo, sgombero dell'appartamento e identificazione degli inquilini, due studenti universitari pugliesi di 22 e 23 anni, che sono stati denunciati.

Giovedì scorso, invece, la polizia si è trovata a bussare alla porta di un altro appartamento, in via Budassi, dove un gruppo di giovani stava facendo festa con musica e schiamazzi. Gli affittuari, due 23enni dell'Ascolano, sono stati anche loro denunciati.

Nel terzo controllo, in un locale pubblico del centro storico, gli agenti hanno contestato a un dj trentenne, di Urbino, la musica troppo alta. L'uomo è stato denunciato, mentre al titolare del locale saranno applicate sanzioni amministrative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA