Va in pensione Maurizio per tutti "Ciccio", il cuoco amico dei bambini

Dopo 40 anni va in pensione Maurizio per tutti "Ciccio", il cuoco amico dei bambini
Dopo 40 anni va in pensione Maurizio per tutti "Ciccio", il cuoco amico dei bambini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 07:40 - Ultimo aggiornamento: 09:34

SAN COSTANZO  - Maurizio Pascucci – per tutti “Ciccio” – va in pensione. Oggi ultimo giorno di lavoro e da domani si gode il meritato riposo dopo 40 anni passati nelle cucine dell’asilo nido a preparare i piatti per i bambini della scuola dell’infanzia di San Costanzo. Tutto è cominciato per Pascucci il 25 gennaio 1983 con un turno di sostituzione nell’asilo di Stacciola.

«Saluto tutti i colleghi e l’amministrazione comunale. Dopo il primo giorno a Stacciola ho proseguito – ha raccontato il cuoco in una lettera di congedo – alla scuola materna di San Costanzo e poi a Cerasa per circa 10 anni e poi di nuovo a San Costanzo. Adesso che cucino per i figli dei bambini che avevo incontrato i primi anni, posso dire che è ora per me di poter andare in pensione». 


Ieri la festa finale
“Ciccio” ha 63 anni, è residente a Cerasa e la cucina è sempre stato uno dei suoi hobby preferiti. «Piatti speciali da fare non ce ne sono nel senso che abbiamo un menù fisso da rispettare – aggiunge il cuoco cerasano – Tra i sughi che adoro di più sicuramente la carbonara e l’arrabbiata, mi impegno a dare una mano durante le sagre e le manifestazioni enogastronomiche nel mio comune di residenza dove c’è una forte tradizione. Come mi sento ad andare in pensione dopo 40 anni? Sono emozionato, adesso – ha commentato Pascucci – avrò più tempo libero e ringrazio tutti coloro che in questi anni hanno lavorato con me». Per il cuoco la festa vera e propria è stata ieri mattina. Pascucci ha preparato un menù con spaghetti al pomodoro come primo, poi petto di pollo al forno con verdure e ha offerto gelati a tutti. E poi è andato al mare ieri pomeriggio per il meritato relax. «Sono giorni molto belli per me e che non scorderò tanto facilmente. Adesso cucinerò solo per gli amici oppure in paese quando ci sarà l’occasione», ha concluso “Ciccio” visibilmente emozionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA