Cade dal trattore e viene trafitto da un traliccio: Dino muore mentre lavora nel suo podere

Sabato 29 Maggio 2021 di Jacopo Zuccari
San Costanzo, cade dal trattore e viene trafitto da un traliccio: Dino muore mentre lavora nel suo podere

SAN COSTANZO - Tragedia l’altra mattina nelle campagne tra Marotta e San Costanzo. A perdere la vita è stato un anziano agricoltore del posto, Dino Mattioli di 87 anni, deceduto in seguito alle gravissime ferite riportate dopo la caduta da un trattore. L’incidente sul lavoro è avvenuto in un terreno agricolo che si trova in una zona di confine tra la città di Marotta e il comune di San Costanzo, appunto in Strada di Mezzo. 

 

L’incidente

L’anziano, titolare del podere insieme al figlio, è stato rinvenuto a terra da un passante che si era accorto del trattore agricolo fermo e di una persona a terra. Avvicinandosi l’uomo si era accorto dell’anziano agricoltore già agonizzante in terra. In seguito all’incidente infatti Mattioli è rimasto trafitto alle gambe da un traliccio di ferro della vigna e in poco tempo ha perso tantissimo sangue. All’arrivo dei soccorritori purtroppo non c’era più nulla da fare e il personale del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto sono intervenuti congiuntamente i carabinieri della stazione di San Costanzo per i rilievi di legge e personale Asur dell’ispettorato del lavoro. 
La salma è stata successivamente trasportata all’obitorio dell’ospedale di Fano. Non è stata disposta l’autopsia. La dinamica dell’incidente è apparsa da subito chiara. L’anziano stava effettuando normali lavori nel podere e improvvisamente ha perso il controllo del trattore. Dopo essersi ribaltato nella caduta è finito contro il vigneto e ha riportato lesioni gravissime alle gambe che gli sono risultate alla fine fatali.
La tragedia rientra purtroppo nella casistica degli infortuni sul lavoro. Neanche due settimane fa un altro grave infortunio, fortunatamente senza conseguenze mortali, era avvenuto a Fano vicino alla pista di atletica “Zengarini”. Il 14 maggio un anziano fanese era rimasto ferito da una motozappa che gli era rimasta incastrata sull’arto. Per liberarlo erano accorsi i vigili del fuoco che lo avevano liberato dall’ostacolo consentendo al 118 di portarlo in eliambulanza a Torrette.
Il cordoglio
Mattioli lascia la moglie Rita e due figli, Sauro e Simone. I funerali si svolgeranno oggi alle 15 a Marotta nella chiesa di San Giovanni, il rito si concluderà poi al cimitero di San Costanzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA