Liberazione, raddoppia Rossini in Sorsi
Raid dell'Adriatico per auto d'epoca

Liberazione, raddoppia Rossini in Sorsi Raid dell'Adriatico per auto d'epoca
2 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Aprile 2015, 13:33 - Ultimo aggiornamento: 14:52

PESARO - Festa della Liberazione all'insegna della cultura e dello sport a Pesaro. Per l'anniversario della Liberazione, la rassegna Rossini in Sorsi raddoppia e coinvolge anche il sabato di festa accanto alla domenica e propone musica e parole in luoghi diversi del centro. In programma anche qualcosa di mai sentito: un concerto per strumenti e trombe d'auto d'epoca in piazzale Lazzarini in occasione del quarto “Raid dell'Adriatico”.

La fine settimana che ci aspetta è speciale. Si parte sabato 25 aprile alle 16.30 nella sala della Repubblica del teatro Rossini con un concerto di sassofoni, su musiche rossiniane naturalmente, dei “Rossini street friends”, ensemble che aveva già fatto tappa a Pesaro con successo per “Sette passi sulla neve”.

Subito dopo, ci si sposta all'aperto in piazzale Lazzarini per una performance insolita pensata appositamente per la quarta edizione del “Raid dell'Adriatico”, raduno culturale turistico per auto d'epoca promosso dall'Autoclub Storico Pesaro “Dorino Serafini”.

Il maestro Marco Mencoboni dirigerà - sospeso dall'alto - una sonata a 8 su musiche di Giovanni Gabrieli, uno dei più grandi maestri di cappella della chiesa di San Marco a Venezia: quattro dei musicisti saranno disposti su un balcone della piazza, gli altri quattro sul cassone di un camioncino storico. Il risultato sarà un concerto a doppio coro per strumenti e trombe d’auto d’epoca.

Domenica 26 aprile alle 17 torna World Organ Day la manifestazione internazionale che si pone come obiettivo la conoscenza di uno strumento straordinario come l'organo. In programma alle 17, un concerto di Liuwe Tamminga nella preziosa chiesa del Nome di Dio. Alle 18.30 alla libreria Il Catalogo, lettura in musica di “Oggi”, testo poetico scritto per frammenti e per sms da Tamar Hayduke, giovane giornalista siriana che ha scelto di vivere, per ora, a Pesaro.

Il weekend della Liberazione offre anche i luoghi della cultura aperti: sabato 25 e domenica 26 aprile si visitano i Musei Civici di Palazzo Mosca e Casa Rossini (10 -13, 15.30 - 18.30 info 0721 387541), il Museo della Marineria Washington Patrignani (16 - 19 info 0721 35588), il Museo Diocesano (16-19 info 0721 371219). Solo per la giornata di domenica 26 aprile è possibile partecipare all'Itinerario nella Pesaro Rinascimentale che comprende la chiesa di Sant'Ubaldo e Palazzo Ducale: prenotazione obbligatoria, info 338 2629372).

© RIPRODUZIONE RISERVATA