Raphael Gualazzi premiato per aver promosso con l'arte le Marche in tutto il mondo

Venerdì 15 Ottobre 2021 di Beatrice Giannotti
Da sinistra Vincenzo Ricci, Raphael Gualazzi, Francesco Acquaroli, Federico Scaramucci

URBINO - Si è tenuta giovedì al Grand Hotel di Rimini la serata “Le Marche pronte per un’altra stagione”. La prima edizione del premio relativo è stata consegnata al cantautore e pianista urbinate Raphael Gualazzi per la promozione delle Marche nel mondo fatta con la sua musica. «È sempre bello tornare a casa - ha affermato Gualazzi -. Le Marche sono uno dei posti più belli del mondo».

 

La destagionalizzazione
L’evento è stato promosso da Inside Marche Live (associazione delle agenzie di incoming delle Marche) con l’appoggio di Regione e Camera di Commercio. Numerosi sponsor e partnership per una ripartenza coesa, organizzata, fatta di lavoro in rete che punta ad una destagionalizzazione e alla promozione dei borghi. Un autunno molto attivo per il nostro territorio che «dopo anni duri vede tutti noi qui, questa sera per promuovere la regione – spiega Federico Scaramucci, presidente dell’associazione –, le Marche devono ripartire, noi privati ci stiamo muovendo da tempo, anche il pubblico lo sta facendo. Le Marche sono una regione al plurale, nel plurale c’è la diversità e nella diversità possiamo avere più forza».

C'era anche Acquaroli
Il presidente della Regione Acquaroli ha sottolineato l’importanza e il valore del saper fare, «un marketing che permette di creare un circolo che autopromuove la nostra terra, che deve riscoprirsi. Serve quell’orgoglio positivo che permette di mettersi in gioco. Lavorando insieme possiamo diventare una grande regione, sono positivo – dice governatore , citando l’intervento del Ct della Nazionale Mancini in occasione della laurea honoris causa a Urbino –. Il giocatore è forte quando sa giocare in squadra e mette in condizione i compagni di poter giocare al meglio. Giocando di squadra, la soddisfazione sarà ancora maggiore. In questi due anni in giro per la regione ho visto ogni giorno posti nuovi, sempre una scoperta di meraviglie. È importante conoscere la nostra terra per valorizzarla al meglio». 


Un saluto anche dalla Camera di Commercio che, nata per salvaguardare e valorizzare l’imprenditoria, ora che si è unificata, può operare con maggiori iniziative e attività. Presenti istituzioni, sindaci, assessori, che condividono la voglia di lavorare e di farlo al meglio. Tra i partner del progetto, oltre alle agenzie di incoming della Regione: l’Ancona International Airport, punto importantissimo per la valorizzazione della Regione. Confesercenti, il Brodetto Fest, la Quintana di Ascoli, le Grotte di Frasassi. Oltre a numerose realtà del mondo della comunicazione. 

I Comuni di Pesaro e Fano
Un lavoro in sinergia e condivisione importante, come sottolineato dall’assessore Etienn Lucarelli di Fano: «Momenti come questo sono fondamentali e da ripetere ogni anno per capire cosa si prospetta per il futuro. Come muoverci, insieme». «Lavorare e ripartire con forza – sottolinea il vicesindaco di Pesaro Daniele Vimini – sono numerosi gli eventi fatti in sinergia, dobbiamo continuare su questa strada». Un importante tassello, quello di giovedì sera che si unisce alle numerose attività che ci sono state e ci saranno: la presenza al Ttg, la borsa del turismo del Centro Italia (Mula). Una voglia concreta di ripresa e collaborazione per un rilancio post Covid che vedrà anche la presenza di importanti budget per una progettualità fattiva.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 07:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA