In trappola sul Nerone, salvati
due ragazzi fanesi di 22 anni

In trappola sul Nerone, salvati due ragazzi fanesi di 22 anni
1 Minuto di Lettura
Domenica 24 Agosto 2014, 21:07 - Ultimo aggiornamento: 30 Agosto, 12:19

PIOBBICO - Sono stati tratti in salvo i due ragazzi che si sono trovati intrappolati in un costone sul monte Nerone. Hanno rischiato di trascorrere la notte in un costone dell’Infernaccio, sul monte Nerone, due ragazzi che nel pomeriggio si sono perduti durante una passeggiata sul sentiero numero uno, ma prima che calasse la notte, i soccorritori sono riusciti a imbragarli e portarli fuori dal costone dove erano rimasti intrappolati. Momenti di grande tensione nel corso della ricerca con i soccorritori in attesa di capire quali fossero le loro condizioni di salute, ma dopo circa due ore di ricerche l’elicottero dei vigili del fuoco di Arezzo li ha individuati appunto in fondo a un burrone in una zona impervia fra il rifugio Corsini e il Fosso dell'Infernaccio.

Si tratta di due ragazzi di 22 anni di Fano, che erano però ben attrezzati e non avevano subito alcuna ferita.

Il primo tentativo di soccorrerli ha visto i vigili del fuoco tentare di calare il verricello per imbragarli e portali fuori dal crepaccio, ma il tentativo è andato a vuoto a causa della conformazione del costone che impedisce il movimento alla fune e dunque le operazioni di soccorso si sono fatte più complicate. Poi intorno alle 20.30, alla luce delle torce dei soccorritori, i due ragazzi sono stati imbragati e portati in salvo.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA