Piandimeleto, sorpresi sull'auto rubata
tre banditi si danno alla fuga

Piandimeleto, sorpresi sull'auto rubata tre banditi si danno alla fuga
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Maggio 2015, 20:51 - Ultimo aggiornamento: 30 Maggio, 12:57
PIANDIMELETO - Dalla centrale dei carabinieri di Pesaro l’altra sera è arrivato un allarme diretto ai colleghi di Piandimeleto. L’indicazione riguardava il fatto che nella zona di loro competenza erano stati segnalati una serie di tentati furti nelle case e nelle aziende, in particolare nei pressi di Pieve di Cagna. E proprio lì, nel corso della successiva perlustrazione, i carabinieri hanno individuata un’Alfa 159 ferma ma con il motore acceso, parcheggiata davanti a una villetta. All’interno tre uomini chiaramente in allerta che non appena hanno individuato l’auto dei carabinieri si sono dati alla figa abbandonando la vettura e sparendo nel buio tra i campi che costeggiano la zona. L’auto recuperata è risultata rubata. Il furto dell’Alfa, secondo i successivi accertamenti effettuati dai carabinieri, è risultata il frutto di un furto messo a segno il giorno precedente, a Castiglione del Lago, sottratta durante un furto in una villa. All’interno della vettura i carabinieri hanno rinvenuto una ricca collezione di strumenti da scasso.

Qualche ora dopo ai militari di Belforte all’Isauro è stata presentata una denuncia di furto. Riguarda la sparizione di una Fiat Punto lasciata in sosta dal proprietario con le chiavi inserite nel cruscotto. Secondo gli inquirenti la Fiat Punto è stata rubata dai tre ladri in fuga per essere utilizzata una volta costretti ad abbandonare l’Alfa 159. Le indagini proseguono alla ricerca dei tre fuggitivi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA