Pesaro, «Violentata sul treno»: in ospedale in stato confusionale

Venerdì 18 Ottobre 2019
Pesaro, «Violentata sul treno»: in ospedale in stato confusionale

PESARO - Si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale San Salvatore agitata e in condizioni psicologicamente alterate denunciando al personale sanitario di turno di essere stata violentata da un giovane italiano a bordo di un treno. Una storia tutta da verificare quella raccolta nella notte tra mercoledì e giovedì dalla polizia e al momento al vaglio della squadra mobile di Pesaro che sta compiendo accertamenti con tutta la circospezione del caso. La versione fornita presenta lacune e solleva più di un dubbio. Stando al racconto della donna l’aggressione sarebbe avvenuta a bordo di un treno diretto a Pesaro nella serata di mercoledì e che era partito dal Nord Italia. 

Pesaro, palpeggiano una ragazzina e minacciano gli amichetti: presi gli orchi

Gli accertamenti sono proseguiti anche nella giornata di ieri: la donna era profondamente turbata e in forte stato confusionale e anche la ricostruzione fornita presenterebbe degli sfasamenti con versioni contraddittorie. E’ stata sottoposta ad esami medici ma non sarebbero stati riscontrati segni particolari o tracce biologiche determinanti. Perdurando le condizioni alterate e il forte stato confusionale ne è stato successivamente disposto il ricovero un psichiatria.

Civitanova, «Violentata da mio padre Diceva che dovevo sdebitarmi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA