Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sneakers contraffate vendute online: sanzionati anche acquirenti pesaresi

Sneakers contraffate vendute online sanzionati anche acquirenti pesaresi
Sneakers contraffate vendute online sanzionati anche acquirenti pesaresi
2 Minuti di Lettura
Martedì 31 Maggio 2022, 08:20

PESARO  - Le Fiamme Gialle del comando provinciale di Treviso hanno scoperto e bloccato una rete di commercio online di calzature contraffatte, denunciando, per i reati di ricettazione e contraffazione, una coppia di trevigiani che aveva commerciato scarpe sneakers, con noto marchio italiano, in voga soprattutto tra i giovani, abilmente contraffatto.

Nell’arco di poco meno di un anno, i due indagati, utilizzando un account Facebook e un canale Telegram, che in pochi mesi ha registrato numerose iscrizioni e sul quale era possibile ottenere anche il book fotografico delle scarpe offerte, sono riusciti a vendere calzature, solitamente dal valore di mercato prossimo ai 500 euro per singolo paio, al più vantaggioso prezzo di 200 euro.

Le sneakers erano commissionate dagli indagati a fornitori con sede in Cina, che le spedivano a Treviso dopo averle personalizzate in base alle richieste degli acquirenti. Dopo il pagamento, i clienti ricevano le scarpe direttamente a casa, tramite corriere espresso. Numerosi gli acquirenti delle calzature contraffatte, diversi dei quali residenti in provincia di Pesaro Urbino sanzionati per incauto acquisto di merce contraffatta. La sanzione va dai 100 a 7mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA