L'annuncio del sindaco: «La nuova Questura si farà alla caserma militare, di fronte all’ospedale».

Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, ha annunciato il trasferimento della questura nella caserma militare
Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, ha annunciato il trasferimento della questura nella caserma militare
3 Minuti di Lettura
Sabato 4 Giugno 2022, 12:26 - Ultimo aggiornamento: 20:51

PESARO - «La nuova Questura si farà alla caserma militare di via della Liberazione, di fronte all’ospedale». L'annuncio del sindaco di Pesaro,  Matteo Ricci, arriva durante la tradizionale pedalata con la cittadinanza. Ricci definisce  «eccezionale» l'accordo tra Demanio, Ministero della Difesa e Comune di Pesaro, per la sede. 

Fuga di medici, ultima spiaggia per il pronto soccorso: al via appalto esterno. A Marche Nord si rischia l'interruzione del servizio

Aggiunge il sindaco: «Grazie alla determinazione dell’Agenzia del Demanio, con il direttore regionale Cristian Torretta e la direttrice nazionale Alessandra Del Verme, e alla disponibilità del ministro della Difesa Lorenzo Guerini e del generale Giuseppe Caccamo, abbiamo raggiunto un’intesa per realizzare la nuova Questura in due palazzi della caserma».  

Il suv sfreccia contromano, la parcheggiatrice intima l'alt: aggredita e denudata dal conducente. Choc a Portonovo: «Mi ha sputato in faccia»

Una proposta già avanzata diversi anni fa dallo stesso sindaco Ricci, allora presidente della Provincia, che ora diventa realtà. Continua Ricci: «È la soluzione perfetta. Abbiamo già effettuato i sopraluoghi, con Prefetto e Questore, ricevendo il via libera di tutte le parti interessate». Un’operazione importante, «che porterà a Pesaro altri 13milioni di euro, cifra che l’Agenzia del Demanio utilizzerà per interventi interni alla struttura».

È caccia alla mucca Luisa, verrà abbattuta: è fuggita da una fattoria ormai due mesi fa

Un risultato storico per la sicurezza città e che risponde alle necessità della Questura e sindacati: «si trova in una zona strategica, in centro, vicino all’attuale stazione e su una delle viabilità principali». Ora c’è attesa per la firma dell’accordo, tra Ministero dell’Interno, quindi Prefettura, Agenzia del Demanio, Ministero della Difesa, «che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane – ha concluso Ricci -. Stiamo aspettando la disponibilità del ministro Guerini, che dovrebbe essere ospite nel nostro territorio a giugno». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA