Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mare mosso e vento forte: tre soccorsi in acqua in meno di un'ora. Ecco in quali zone

Mare mosso e vento forte: tre soccorsi in acqua in meno di un'ora. Ecco in quali zone
Mare mosso e vento forte: tre soccorsi in acqua in meno di un'ora. Ecco in quali zone
2 Minuti di Lettura
Domenica 17 Luglio 2022, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 16:13

PESARO  - Mare molto mosso, bandiera rossa, con un forte vento di Levante. Ci sono stati almeno tre soccorsi di bagnanti in nemmeno un'ora, nella fascia compresa tra le 12.50 e le  13.45, tra Fano e Pesaro. Il primo allarme è stato lanciato alle 12.50 sulla spiaggia di Torrette di Fano quando è stato soccorso non senza fatica un giovane bagnante che si trovava in forte difficoltà e non riusciva a tornare a riva, è stato allertato il 118 ma per fortuna alla fine il giovane se l'è cavata.

Poco dopo altri due soccorsi  a distanza ravvicinata, entrambi a Pesaro. Il primo a Ponente all'altezza dei Bagni delle Poste, una ragazza che stava annaspando è stata tratta in salvo dai bagnini di salvataggio, il secondo all'altezza di Bagni Primavera tra Levante e Sottomonte, un gruppo di ragazzini era in acqua quando uno si è sentito male. Anche in questo caso il rapido intervento dei bagnini di salvataggio ha scongiurato il peggio. In entrambi i casi è intervenuta anche l'ambulanza del 118 con i sanitari che hanno praticato le cure del caso, ma tutti i giovani bagnanti coinvolti sono ripresi senza gravi conseguenze.

Dei salvataggi è stata informata anche la Capitaneria di porto che invita a fare attenzione e a non entrare in acqua quando il mare si presenta mosso e sul litorale è issata la bandiera rossa come nel caso di oggi. Solo una settimana fa la tragedia di Fano sulla spiaggia di Gimarra con il padre e il figlioletto morti annegati in condizioni di mare agitato, e l'altro figlio soccorso e ricoverato in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA