Pesaro, ubriaco palpeggiò una ragazzina minorenne al parco: condannato ad un anno e mezzo

Pesaro, ubriaco palpeggiò una minorenne al parco: condannato ad un anno e mezzo
Pesaro, ubriaco palpeggiò una minorenne al parco: condannato ad un anno e mezzo
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Dicembre 2019, 03:55

PESARO - Ha palpeggiato una minorenne in un parco a Villa San Martino, patteggia un anno e sei mesi. Il fatto aveva letteralmente sconvolto la città e in particolare il quartiere, soprattutto i residenti di piazza Puccini dove è avvenuta l’aggressione. Un 44enne nativo della zona di Cagli e residente a Pesaro, era stato arrestato i primi di ottobre per violenza sessuale su minorenne e atti osceni in luogo pubblico. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, l’uomo aveva iniziato a fare degli apprezzamenti un po’spinti su una minorenne rispetto alle sue caratteristiche fisiche e alle sue forme. Poi si sarebbe avvicinato alla ragazzina con lo scopo di indurla a scoprirsi il seno e subito dopo aveva iniziato a toccarla e a palpeggiarla, portando avanti comportamenti sessualmente rilevanti.

LEGGI ANCHE:
Pubblica le foto osè della ex su Facebook, la minaccia e alla fine l'aggredisce: denunciato lo stalker

Corridonia, la molesta mentre lavora: l'aggressore ripreso dalle telecamere


Avrebbe tentato di slacciarle la camicetta e tentato degli approcci pesanti. La povera ragazzina era intimorita e turbata. Lei, dopo l’approccio fisico, aveva reagito e iniziato a urlare. Gli amici che erano con lei e non troppo lontano avevano capito che la situazione stava sfuggendo ed erano intervenuti. L’uomo, che si è giustificato asserendo di essere ubriaco al momento dei fatti e di non ricordare nulla, era stato strattonato da uno dei giovani amici della ragazzina ed allontanato. Oggi è ai domiciliari, ma l’avvocato ha annunciato ricorso perché l’uomo è senza lavoro e non riuscirebbe a svolgere lavori socialmente utili, motivo per cui potrebbero per lui aprirsi le porte del carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA