Da truffatore dei preti all'arresto per stalking. Un'inchiesta per i raggiri ai parroci aperta anche a Pesaro

Mercoledì 25 Novembre 2020

PESARO - Da truffatore dei preti all'arresto per stalkingm a un uomo. Ad agosto venne aggredito per un chiarimento che degenerò e finì in ospedale. Dopo essere stato dimesso ha iniziato una serie di atti persecutori e minacce verso l'altro: una escalation che ha portato Cristiano Perini, 50enne ferrarese, ad un nuovo arresto, deciso con un ordine di custodia dal gip Danilo Russo sulla base delle indagini della squadra mobile di Ferrara e dopo la richiesta del pm Barbara Cavallo. Perini ora si trova ai domiciliari per stalking. Cristiano Perini è un personaggio noto, conosciuto come il "truffatore dei preti", in decine di casi con il trucco di false eredità di persona che scovava leggendo i necrologi dei quotidiani di tutta Italia: per truffe per cui ci sono - o ci sono stati - procedimenti aperti a Pesaro, Milano, Roma, Belluno, Novara, Bologna, Venezia, Como, Trento, Cagliari e anche Ravenna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA