Pesaro, accusata di tentato omicidio
evade dai domiciliari e torna in prigione

Accusata di tentato omicidio
evade dai domiciliari
e torna subito in prigione
PESARO - Evade dagli arresti domiciliari. Arrestata. Protagonista una donna rumena di 33 anni residente in via Mameli. Alle spalle alcuni precedenti penali legati alla droga ma anche per tentato omicidio che hanno portato il giudice a darle gli arresti domiciliari. Ma lei nella serata di lunedì è stata pizzicata mentre usciva di casa intorno alle 23. I poliziotti l’hanno osservata dopo alcune segnalazioni. Un allontanamento illegittimo e illecito. Così gli agenti della Questura sono intervenuti per dare seguito all’ordinanza di custodia cautelare in carcere. La donna è stata prelevata e portata a Villa Fastiggi dove dovrà scontare il resto della condanna che gli è stata comminata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Giugno 2019, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2019 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO