Pesaro, "invasione" di noci di mare sulle spiagge: non sono pericolose o tossiche

Martedì 11 Agosto 2020
Pesaro,

PESARO - "Invasione" pacifica dele spiagge pesaresi, in particolare quella di Sottomonte: tanti bagnanti hanno infatti segnalato una eccezionale proliferazione di noci di mare.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, rientri dall'estero e ingressi all'ospedale: sono 4 i nuovi positivi nelle Marche/ Il contagio nelle regioni

Fermo, camper ripulito mentre la coppia di turisti dorme: «Ce ne andiamo subito»

Un fenomeno non nuovo nelle acque del mare Adriatico, dove anche negli anni scorsi sono state segnalati fenomeni di eccezionale proliferazione di questa particolare specie. Che però desta più curiosità che allarme. Le Mnemiopsis leidyi, infatti, pur assomigliando visivamente alle meduse, appartengono ad un'altra specie e soprattuto non secernono tossine o sostanze urticanti. Nessun rischio, quindi, per i bagnanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA