Pesaro, spaccio mini ma frequente
quattro ragazzi finiscono nei guai

Lo spaccio è "mini"
ma frequente: quattro
ragazzi finiscono nei guai
PESARO-  Controlli antidroga, i carabinieri incastrano quattro giovani. Nella serata di mercoledì e la mattina di giovedì gli uomini del Norm dei carabinieri sono stati impegnati in una serie di controlli in città. Al parcheggio della stazione del treno, lato parco Miralfiore, è stato visto un cittadino senegalese in atteggiamenti sospetti. Il 27enne è stato perquisito e gli sono stati trovati addosso 22 grammi di hashish suddivisi in 20 pezzi pronti per la cessione. Il richiedente asilo, è stato denunciato. In via Giolitti, durante una serie di indagini, è stato fermato un ragazzo di 21 anni mentre era in macchina. Il giovane ha dato segnali di nervosismo che hanno insospettito i carabinieri e così dopo una verifica più attenta sono spuntati 3,5 grammi di hashish che il ragazzo ha detto essere per uso personale. È stato segnalato alla Prefettura come assuntore.
Altro caso al Parco della Pace dove un 18enne italiano è stato beccato con 5,5 grammi di marijuana ed è stato denunciato dai carabinieri. Infine un 20enne del Gambia, con regolare permesso di soggiorno, è stato visto ieri mattina al Parco Miralfiore. Avvicinato dai militari, in seguito a una perquisizione sono emersi 0,6 grammi di marijuana e 0,4 di hashish. Visto l’esigua quantità è stato segnalato alla Prefettura come assuntore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 12 Gennaio 2018, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 06:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO